33 indicatori per il successo dei Bitcoin nel 2016 – Cryptocoinnews.com

Pubblicato il 26/12/2015 da Elliot Maras per

La crescita del Bitcoin dalla sua nascita nel 2009 a oggi non ha tracciato una dritta e solida linea. Ma il movimento di ascesa è continuo  e per coloro che contestano questa evidenza sarà difficile giustificare i loro dubbi di fronte al grafico preparato da Coupofy.com, una società  situata a Bali, nel campo del digital marketing indonesiano, che offre online coupons for negozianti.

Secondo Coupofy.com il Bitcoin si sta diversificando dall’essere solo un’ opportunità di speculazione ed investimento, per diventare di  uso quotidiano proprio come le valute circolanti. Ma questo  è solo uno dei numerosi positivi aspetti sul futuro del Bitcoin illustrato da Coupofy.com con  33 tavole fornite a CCN (CryptoCoinNews)

Bitcoin2_infographic

Bitcoin leader nella performance valutaria

Bitcoin è stata la divisa con la miglior performance quest’anno, scalando il 21% in valore espresso in USD. Ha sorpassato quella dell’ U.S. dollar e del shekel israeliano.

Gli investimenti da Venture Capital in bitcoin negli scorsi tre anni hanno totalizzato $927 milioni, più di metà dei quali solo durante il 2015.

La crescita dei più ampi scambi in bitcoin è passata dal  280% al 847% da Ottobre 2014 a Ottobre 2015.

E mentre il bitcoin non è ancora accettato dalla gran parte dei commercianti, un certo numero di merchants globali lo accettano: Microsoft, Expedia, Dish, Dell, Tiger Direct, Intuit and Overstock. Una scheda mostra in quale anno questi grossi merchants hanno iniziato ad accettare bitcoin.

L’attività di questi merchants contribuisce indubbiamente alla crescita delle transazioni bitcoin.

Transazioni Bitcoin in crescita

Le transazioni giornaliere in Bitcoinper il 2015 si attestano a $289 milioni, che è comparabile a PayPal con i suoi $397 milioni, a Square $362 milioni, e Western Union $216 milioni.

La continua tendenza alla crescita del numero di transazioni in Bitcoin è spiegata dalle commissioni bassissime, 0.0001 BTC per 1000 bytes, se comparata con altri tipi di pagamenti  online. Le commissioni internazionali applicate nel 2015 sono state tra il 2.7% e il 2.9% per PayPal, da $5 a $20 per Western Union, tra $20 e $34 per MoneyGram (per un massimo di $400).

Gli schemi includono anche gli eventi che hanno contribuito all’ascesa ed al crollo del Bitcoin includendo: il divieto del governo cinese alle istituzioni finanziarie di utilizzare il bitcoin nel 2013 ; gli attacchi massivi DDos su Mt. Gox; Bitstamp and BTC-e nel 2014; la chiusura dei conti bancari agli exchangers cinesi nel 2014; il proposito della  BitLicense nello Stato di New York nel 2014; l’ hacking di Bitstamp nel 2015; La dichiarazione dell’Unione Europea di non applicabilità IVA sul cambio in  bitcoin in 2015; e la prima pagina dell’ Economist sulla storia del bitcoin nel 2015.

Investimenti VC per nazione e settore

Un’ altra tabella ci mostra la lista in quale anno le varie nazioni hanno ricevuto il loro primo investimento in venture capital in bitcoin citando anche i particolari dei settori sia del 2013 che 2014: exchange, payment processor, mining, servizio finanziario, wallets and “universal.”

Si possono leggere sia le aziende leader di venture capital in bitcoin, sia le società startup di criptovalute a cui guardare.

Una tabella ci dipinge il  “Bitcoin Millionaires Club” includendo Roger Ver, Jared Kenna, i gemelli Winklevoss , Yufo Guo, Charlie Shrem, Tony Gallippi, e Satoshi Nakamoto, l’inventore dei  bitcoin  la cui identità rimane incerta.

Le tabelle ci indicano anche la lista dei fornitori top di  servizi di pagamento, i più famosi costruttori di bitcoin ATM , e la top five delle  altcoins (Ripple, litecoin, Ethereum, Dashcoin and Dogecoin.)

—————————————————————

La conclusione è che anche solo guardando le tabelle qui sopra riportate, è evidente quale sia la crescita e le prospettive che questa valuta mondiale offre. Rimane da chiedersi quando anche i consumatori italiani si sveglieranno e cominceranno a liberarsi da uno Stato infame capace solo di vivere succhiando il benessere e le capacità finanziarie dei propri cittadini e delle piccole imprese e agendo come sempre a favore di interessi lobbystici particolari (vedasi recente caso “salvataggio banche”). Meditate gente, meditate…

Gavrilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.