Se La Brexit rottama l’UE chi ne gode è il Bitcoin

Pubblicato da   Joël Valenzuela  il 30/08/16 per cointelegraph logo
Brexit May Send the EU “Down the Drain”, Good For Bitcoin

Il vice Cancelliere tedesco ha affermato che il futuro dell’Unione Europea potrebbe essere in declino se la Brexit non verrà gestita in maniera appropriata.

Sigmar Gabriel ha  detto che, se l’uscita del Regno Unito dall’UE causasse un seguito ed un emulazione  anche per altri paesi ciò farebbe finire l’Unione ” giù per lo scarico”.  In una conferenza stampa ha poi aggiunto che la Brexit ha danneggiato la reputazione europea, dando l’idea così di essere un continente instabile .

Il Primo Ministro britannico Theresa May  sta attualmente soppesando le opzioni che il Paese ha con il voto di uscita ed il suo gabinetto dei ministri rimane diviso sull’opportunità di abbandono del singolo mercato.

Un’ultima chance per l’Europa di imparare dai propri errori.

Lee Gibson Grant del Drachmae Travel Club dice:

“ Dobbiamo chiederci cosa sia l’EU, e realmente cosa rappresenti prima di dar retta a ulteriori commenti che econo dalla Germania in rappresentanza dell’Europa davanti al resto del mondo. La Brexit avrebbe potuto esser gestita molto meglio come opportunità per evitarla . Essendo stata gestita molto male invece ci si aspetta ora che l’uscita sia auspicabile.”

flux

La debolezza dell’UE rappresenta un momento per imparare dagli errori del passato. Luca Dordolo, operatore italiano di BTM ed imprenditore nel campo delle criptovalute , spiega:

“La questione dovrebbe essere ribaltata: dove ha sbagliato l’Europa? Cosa può fare ora l’Europa per correggere e annullare la Brexit? E se non è possibile tornare indietro come può cambiare l’Europa perchè ciò non accada di nuovo in altre nazioni europee?”

Grant punta sul fatto che, mentre l’Europa continua a soffrire per la Brexit, il Regno Unito si avvantaggia dell’opportunità di crescita.

Egli infatti nota:

“Nel frattempo il Regno Unito ha l’opportunità di ricostruire il proprio commercio per esempio con le nazioni del Commonwealth , che sono oltre 50 stati and 2.1 miliardi della popolazione planetaria , con un PIL di oltre 14500 miliardi di dollari americani.”

Le turbolenze ed il collasso dell’UE possono favorire il Bitcoin

Bitcoin_w_US_Currency_Full_Wide

I problemi politici ed economici in Europa possono  causare un aumento di interesse ed uso del Bitcoin.

Dordolo afferma:

“Potremo commerciare solo in Bitcoins, la perfetta valuta globale. Il fatto che questa valuta/ sistema di pagamento non sia legata a nessuna legge o regola istituzionale sul commercio permette finalmente un commercio libero dove in modo reale , l’unica regola maestra è quella della domanda e dell’offerta. Così, evitando le commissioni e le tasse locali, l’IVA e tutti quei tipi di tasse governative su beni e servizi,emergerà il vero valore  di ciò che si acquista. E quel valore non sarà certamente espresso in euro piuttosto che in sterline o viceversa, ma in Bitcoins. Perciò io penso che la Brexit farà aumentare la diffusione ed il valore  del Bitcoin stesso.”

*liberamente tradotto da gavriloBTC

Un pensiero su “Se La Brexit rottama l’UE chi ne gode è il Bitcoin”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *